blog@exibart.com
home inaugurazioni calendario speed-news forum annunci concorsi sondaggi commenti pubblicità contatti
Exibart.platform > onpaper mobile bookshop rss radio tv alert newsletter segnala blog
recensioni > roma milano napoli venezia torino toscana vedi le altre 
rubriche > libri architettura design fashion in fumo decibel vedi le altre 
e-mail    password password persa? registrati ora!


IL NOTIZIARIO DI ANDREA SPEZIALI
www.andreaspeziali.it

 
LA CERTOSA DI TRISULTI



Esito di un percorso di conoscenza multidisciplinare, il volume presenta per la prima volta una serie di studi, realizzati da un gruppo di ricerca coordinato dall’Università degli Studi del Molise, su un bene architettonico straordinario come la Certosa di Trisulti nei pressi di Collepardo. 
Sviluppato nell’ambito del progetto Verifica sismica dei musei statali promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da ARCUS S.p.A. in collaborazione con il Consorzio Interuniversitario ReLUIS, tale percorso, nato nell’ambito delle politiche di prevenzione e mitigazione del rischio sismico, permette inoltre una rilettura del monastero certosino, grazie anche a contributi di studiosi che hanno affrontato il tema delle Certose, non solo in Italia, mediante sguardi incrociati e contestualizzazioni più ampie. 
Multiforme ed eccezionale palinsesto architettonico inserito in un paesaggio incontaminato, il complesso monastico della Certosa di Trisulti, con la chiesa, le celle, i chiostri, la farmacia, il refettorio, le grange e le altre strutture funzionali, rivive nei rilievi e nelle poetiche immagini fotografiche dall’intenso valore evocativo.

Scheda:

Curatore:
Giovanni Fabbrocino, Massimiliano Savorra
Formato:
24 x 28
Pagine:
288
N. illustrazioni:
300
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2018
ISBN/EAN:9788836640256
Prezzo:
34,00 Euro


scritto 08/11/2018 14.48.01 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
CAMAPRI. un marchio, un'arte, una storia internazione

Ecco il volume edito da Silvana editoriale



Since the nineteenth century, Campari has been responsible for some of the most distinctive and innovative advertising images created in Italy.
Founded in Milan in 1860, the company quickly began to pursue a dynamic approach to marketing its products, harnessing the new power of the advertising poster. Aiming to create a sophisticated brand pro le, Campari worked with some of the most celebrated designers of the early 1900s, including Leonetto Cappiello, Marcello Dudovich, Adolf Hohenstein, and Marcello Nizzoli. However, it was the ground-breaking campaigns created by the Futurist artist Fortunato Depero that became Campari’s most celebrated commissions. From the mid-1920s, his bold, witty and geometric designs modernized Campari’s look, creating an unmistakable visual identity; his designs were also the basis of the famous conical Campari Soda bottle, launched in 1932. Depero’s belief that the publicity poster would be ‘the painting of the future’ continued to inform Campari’s post-war commissions, which included elegant and vibrant designs epitomizing the spirit of the ‘Swinging Sixties’.
Drawn from the company’s extensive archives in Milan, this selection of images includes Belle Eìpoque posters and original artwork for the revolutionary campaigns of the 1920s, in addition to equally striking examples of post-war graphic design and a range of vintage crates, glasses, plaques and other ephemera.


London, Estorick Collection, July - September 2018


SCHEDA:
Curatore:
Roberta Cremoncini
Formato:
24 x 28
Pagine:
96
N. illustrazioni:
60
Rilegatura:
Paperback with flaps
Anno pubblicazione:
2018
Lingua:English edition
ISBN/EAN:9788836640263
Prezzo:
25,00 Euro

scritto 08/11/2018 14.47.05 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane


100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane

Picasso, De Chirico, Morandi sono solo alcuni dei protagonisti di questo volume che presenta oltre cento dipinti, alcuni dei quali inediti, provenienti dalle più importanti raccolte private bresciane.
Le opere, suddivise in dieci sezioni tematiche secondo un andamento cronologico che permette di esplorare le correnti e i movimenti artistici succedutisi nel corso dei decenni, testimoniano l’intuito e la passione per l’arte di raffinati collezionisti e offrono a studiosi ed estimatori un’articolata rassegna sulla pittura del XIX e XX secolo.

Testi di: Davide Dotti, Paolo Bolpagni, Chiara Parisio, Elena Lucchesi Ragni, Francesco De Leonardis, Stefano Bosi, Valentino Rubetti, Nicoletta Colombo, Valentina Raimondo, Silvia Vacca


Brescia, Palazzo Martinengo, gennaio - giugno 2018

Descrizione:
Curatore:
Davide Dotti
Formato:
23 x 28
Pagine:
248
N. illustrazioni:
80
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2018
ISBN/EAN:9788836638949
Prezzo:
28,00 Euro




scritto 08/11/2018 14.45.30 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
Il grande Galileo in un'opera edita da Silvana



Galileo Galilei è per tutti lo scienziato che ha posto le basi del metodo sperimentale e dell’autonomia della ricerca.
Ma anche “il più gran fisico e matematico del mondo”, per Giacomo Leopardi, nonché “il più grande scrittore della letteratura italiana di ogni secolo”, nelle parole di Italo Calvino. Galileo fu inoltre un virtuoso musicista, un artista efficace, un grande critico d’arte; e ancora un imprenditore avveduto, un uomo di mondo, di amicizie, di passioni molto terrene; un tecnico di magistrale abilità, un intuitivo ingegnere. E nei secoli un’icona del genio italico, il simbolo della ribellione, il prototipo e l’archetipo dell’uomo moderno.
Rivoluzione Galileo, dunque, poiché dopo Galileo nulla fu come prima, compiendosi in lui due secoli di umanesimo, celebrandosi in lui l’unità tra arte, scienza e filosofia. Attraverso duecento opere si celebra l’avventura umana della “mente più grande di tutti i tempi” (Ugo Grozio), colui che mutò il modo di intendere e concepire la realtà, ponendo ai contemporanei e alle generazioni future una domanda precisa, che attende ancora oggi risposta: qual è il limite della conoscenza?


SCHEDA- ACQUISTA

RIVOLUZIONE GALILEO
L'arte incontra la scienza
Curatore:
Giovanni Carlo Federico Villa, Stefan Weppelmann
Formato:
23 x 28
Pagine:
336
N. illustrazioni:
150
Rilegatura:
Brossura con alette
Anno pubblicazione:
2017
ISBN/EAN:9788836638123
Prezzo:
34,00 Euro



scritto 31/10/2018 14.59.15 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico
 
Ecco la monografia di Corbella


La Ditta Corbella, che si proclamava “Prima Fabbrica Italiana di Gioielli ed Armi per Teatro”, fu fondata nel cuore di Milano nel 1865. Dagli inizi della sua lunga attività si specializzò nella produzione di gioielli di scena, armi e accessori, imponendosi come fornitore ufficiale del Teatro alla Scala. Firmò poi contratti con altri prestigiosi teatri di rilievo internazionale, dalla Fenice di Venezia al Costanzi di Roma al Colón di Buenos Aires. Dall’Unità d’Italia alle Esposizioni Nazionali e Internazionali fino al boom economico i Corbella hanno sempre agito da protagonisti, prima nel settore teatrale, con forniture ai grandi interpreti della lirica, da Margherita Carosio a Renata Tebaldi, poi nel settore dei maggiori fabbricanti italiani di bigiotteria.
Il libro, grazie alla testimonianza di oggetti straordinari, ricostruisce e mette a disposizione degli appassionati un affascinante capitolo della grande storia del Made in Italy.

* Si tratta di un volume finemente curato dal punto di vista grafico e di immagini interne che raccoglie per la prima volta l'anima e l'essanza di un nome, un marchio immortale nei salotti milanesi.

The Corbella Company, which proclaimed itself the “First Italian Manufacturer of Jewellery and Weapons for the Theatre”, was founded in 1865 in the heart of Milan. From the very beginning of its long history, it specialized in the production of stage jewellery, weapons and accessories, taking the title of official supplier to Milan’s Teatro alla Scala. It then signed contracts with other prestigious international theatres, from La Fenice in Venice to the Teatro Costanzi in Rome and the Teatro Colón in Buenos Aires.
From the Unification of Italy to the great national and international exhibitions and up until the economic boom, the Corbella family was always in the spotlight, first in the theatre sector, supplying the best-known opera singers, from Margherita Carosio to Renata Tebaldi, and later alongside the great Italian manufacturers of costume jewellery.
This book documents some of Corbella’s most extraordinary objects, reconstructing and presenting to enthusiasts a fascinating chapter in the great history of Made in Italy.


SCHEDA - ACQUISTA

Curatore:
Angelica Corbella, Bianca Cappello
Formato:
24 x 28
Pagine:
216
N. illustrazioni:
150
Rilegatura:
Cartonato con plancia
Anno pubblicazione:
2018
Lingua:Ed. bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:9788836640362
Prezzo:
35,00 Euro
Salva

scritto 31/10/2018 14.57.00 | permalink | commenta | lista commenti (0) | invia il post ad un amico


sono presenti 538 post - sei nella pagina 1 - vai alla pagina successiva>>
questo blog è stato visto 1779155 volte
 

IL BLOGGER

blogger: Andrea Speziali
vedi profilo
scrivigli

IL BLOG

indirizzo del blog:
andreaspeziali.blog.exibart.com
generi: arte, cultura generale, attualità, viaggi, territorio & gastronomia, giornalismo, musica, salute&benessere, tv&cinema
tutti i post
feed rss
ARCHIVIO


<< < NOV 18 > >>
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

I MIEI LINK


 






     Exibart.
   Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il n. 5069/01.
   Direttore Responsabile: Matteo Bergamini
   Direttore Editoriale: Cesare Biasini Selvaggi
   Direttore Commerciale: Federico Pazzagli - fax: 06/89280543
   Amministrazione: amministrazione@exibart.com -fax: 06/89280277