Christie’s e la testa di Amedeo Modigliani 3011 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/05/2019
Ai Weiwei mette a dura prova la Kunstsammlung di Dusseldorf
17/05/2019
Artists Development Programme 2019. Tra i vincitori del concorso anche Pamela Diamante
17/05/2019
Sull'isola greca di Delo sbarcano le opere di Antony Gormley
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Christie’s e la testa di Amedeo Modigliani

   
   
 
Christie’s e la testa di Amedeo Modigliani -
pubblicato

Nell’ultimo decennio i prezzi pagati in asta per le opere di Modigliani sono stati tra i più alti mai registrati nelle vendite pubbliche, cifre strabilianti sono state realizzate non solo per i dipinti, ma anche per le sculture dell’artista livornese. Christie’s ora scommette che la serie di fortunate vendite continuerà durante l’asta d’Arte Impressionista e Moderna del 13 maggio, nella quale verrà presentata una scultura in pietra calcarea Tête (1911-1912 circa) il cui prezzo si stima tra i 30 e i 40 milioni di dollari.
Un simile lavoro in pietra intitolato Tête, anch’esso realizzato nel 1911-12 ha raggiunto il prezzo più alto mai venduto per una scultura dell’artista: 70.7 milioni di dollari. L’opera venduta da Sotheby’s nel novembre 2014 è il terzo prezzo più alto mai raggiunto all’asta dalle opere dell’artista e segue i primi due a 170,4 e 157,2 milioni di dollari, entrambi per dipinti di nudo. La Tête in vendita il mese prossimo è uno dei migliori esempi della produzione scultorea di Modigliani (che conta 26 opere in pietra scolpita) e anche una delle ultime rimaste ancora in mani private, secondo gli esperti di Christie’s.
Modigliani nacque il 12 luglio 1884 a Livorno da una famiglia ebraica, e tormentato per tutta la vita da una cattiva salute morì di tubercolosi il 24 gennaio 1920 a Parigi. Le forme pure e audaci dell’artista attirano da sempre collezionisti internazionali che per quest’opera hanno un’attenzione particolare probabilmente data dall’identificazione di Modigliani prima di tutto con l’abilità scultorea, tecnica che abbandonò a causa dello scoppio della prima guerra mondiale e l’esaurimento fisico dell’artista.
Secondo l'artnet Price Database, ad oggi sono state vendute all’asta più di 1300 opere dell'artista. Sei sono state vendute per più di 50 milioni di dollari ciascuna e 34 opere per oltre 10 milioni ciascuna. (Elisabetta Melchiorri)
 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram