Un giorno a Los Angeles con Stephen Shore 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
25/06/2019
Bill Murray riceverà da Wes Anderson il Premio alla carriera alla Festa del Cinema di Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Un giorno a Los Angeles con Stephen Shore

   
  nicoletta graziano 
 
Un giorno a Los Angeles con Stephen Shore
pubblicato

Quest’anno Photo London ha nominato Stephen Shore Master of photography del 2019. Per l’occasione, al Somerset House di Londra, saranno esposti alcuni scatti del fotografo americano, pioniere della moderna fotografia a colori e ancora oggi considerato uno dei fotografi più importanti del nostro tempo. Nato a New York nel 1947, a 10 anni ricevette la sua prima macchinetta fotografica, e a 24 divenne il primo fotografo vivente, dopo Alfred Stieglitz, ad esporre con una personale al MoMA. Abbandonato il liceo, dal 1965 iniziò a frequentare Andy Warhol e il giro della Factory, entrando in contatto con diverse icone del mondo dell’arte e dello spettacolo. Ma la sua passione per il quotidiano e la cultura popolare americana era già evidente ai tempi di All the meat you can eat mostra che inaugurò nel 1971 a Soho, con fotografie a colori, per la maggior parte istantanee, scattate con una Mick-a-Matic, una macchinetta fotografica per bambini a forma di Topolino. L’anno dopo fu la volta di American Surfaces, il progetto che insieme a Uncommon Places, iniziato sempre nel 1972 e terminato dieci anni dopo, lo resero noto al grande pubblico: partendo solo con una fotocamera 35mm e pellicole a colori, Shore documentò i suoi viaggi on the road attraverso gli Stati Uniti, immortalando il paese con uno sguardo diverso, dove persone, strade, cartelloni pubblicitari, piante, stazioni di servizio, motel, parcheggi e segnali stradali diventarono i nuovi protagonisti delle sue foto, stravolgendo i canoni della fotografia documentaria. In mostra a Londra, oltre ai paesaggi americani, anche 60 fotografie, che potete vedere nella nostra gallery, che Shore scattò in un solo giorno a Los Angeles, nel 1969.

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di nicoletta graziano
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram