Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke 3051 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/07/2019
Il viaggio dentro e fuori di te, per il prossimo manifesto di Flashback Opera Viva a Torino
22/07/2019
Partecipa all'edizione 2019 di Fuori Fuoco Moak e racconta il caffè in tutte le sue forme
22/07/2019
Da Noto, in partenza per la Luna, con Photology Air
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke

   
   
 
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
pubblicato

Continuano gli indizi sul nuovo progetto da solista di Thom Yorke. Poco prima delle 22.00 di ieri sera, su diversi monumenti di Londra, tra cui il Big Ben, Marble Arch e la Tate Modern, sono apparse proiettate alcune frasi molto criptiche: "Hai problemi a ricordare i tuoi sogni?" "È un sentimento che conosciamo fin troppo bene ad ANIMA. Sei in un mondo surreale dove puoi essere qualcuno che ti piace, dove puoi fare qualsiasi cosa. E poi quando ti svegli, il sogno svanisce. È andato. O è? Qui ad ANIMA abbiamo costruito qualcosa che chiamiamo una fotocamera da sogno. Basta chiamare o inviare un SMS al numero. 07588 73 31 11." Se provate a chiamare il numero sentirete una voce che dice:"la presente per avvisarvi che in seguito ad attività illecite e fraudolente la Corte suprema ha imposto ad Anima Technologies un provvedimento di sospensione dell’attività commerciale e la ricezione di chiamate relative alla suddetta. Se desiderate lasciare un messaggio fatelo dopo il segnale acustico". Ovviamente non è possibile lasciare alcun messaggio in segreteria, ma il segnale acustico è stato identificato come un frammento di "Not the News", brano di Yorke mai pubblicato ufficialmente ma eseguito dal frontman dei Radiohead nel corso del suo ultimo tour solista.  Per ora si sanno pochissime cose su quest'album, solo che è stato ispirato, come ha dichiarato più volte lo stesso Yorke, alla distopia e alla crisi d’identità della società attuale. Nessuna data di uscita e nessuna anticipazione, solo qualche indizio, come gli annunci pubblicitari di una società chiamata Anima Technologies apparsi nella metropolitana di Londra e in altre zone d'Europa, tra cui Milano. (NG)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram