La via dell’arte 2004 - Laurentiu Dimisca 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/02/2019
Addio a Bruno Ganz, angelo tormentato e Hitler magistrale
16/02/2019
Puoi prenotare la tua copia del Libro Imbullonato di Depero su Kickstarter
15/02/2019
La Reggia di Versailles come non l'avevate ancora vista. In 3D
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CLUB FRANCESCO CONTI ​ Corso Como 15 Milano 20154

Milano - dal primo dicembre 2004 al 15 gennaio 2005

La via dell’arte 2004 - Laurentiu Dimisca

La via dell’arte 2004 - Laurentiu Dimisca

 [Vedi la foto originale]
CLUB FRANCESCO CONTI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Como 15 (20154)
+39 026570294 , +39 026599765 (fax)
comunicazione@clubconti.it
www.clubconti.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

“La via dell’arte” continua il suo cammino, l’arte invade gli spazi del quotidiano, mercoledì 1 dicembre alle ore 18 apre al prestigioso pubblico del Club Conti di Milano la mostra personale di Laurentiu Dimisca.
orario: orari d’apertura del Club Conti
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 1 dicembre 2004. ore 18
autori: Laurentiu Dimisca
telefono evento: 0039.0182.641163
genere: arte contemporanea, personale
email: centroculturaleparaxo@yahoo.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Giovane artista rumeno, classificatosi tra i primi 10 del Premio Paraxo 04 di Andora (SV).

Anima i suoi dipinti, su tela o direttamente su muro, con vivacissimi colori che parlano d’amore. E questo spiega la omni-presenza del cuore. Si trovano facce che evocano le icone delle chiese cristiane e nello stesso tempo personaggi orientali. Pitture d’impatto forte su cui l’autore inventa una scrittura emozionale. La legge dello spazio e della prospettiva non sono importanti, l’uomo è ciò che davvero conta, l’uomo che l’artista orna con colori brillanti: rosso, azzurro, verde; l’uomo che l’artista descrive nel suo quotidiano, nella sua dualità, nelle sue scelte, con le oscillazioni tra bene e male. Sono immagini che raccontano il frenetico ritmo della vita, sottolineando gli aspetti positivi e quelli negativi che lo caratterizzano. Un messaggio ricco di un’intensa quantità di nozioni, che lasciano una traccia energica e positiva.



La mostra è l’ultimo appuntamento della “via dell’arte”, prima della presentazione del catalogo – volume IV – che chiuderà l’edizione 2004 a Genova.

Il “viaggio” di quest’anno, che è stato anche tema fondante dei diversi appuntamenti, è partito dalla Cina, esattamente da Hong Kong ad aprile; ha toccato diversi comuni della provincia di Savona: Andora, Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo, ruderi del castello Paraxo e antico borgo di Colla Micheri, X biennale intervento sul territorio “il segno e la calligrafia”; porto turistico, passeggiata mare e via Roma, Premio Giovani “il viaggio alla scoperta di se stessi e degli altri”; Alassio, ex chiesa anglicana, “fogli parlanti” il segno calligrafico come identità; Albisola Superiore, incontri e performance in giardino, Italia e Cina, progetto collaterale alla mostra Bianco Blu; museo della ceramica “M.Trucco”, “4 novità da Honk Kong”, artisti cinesi in Italia; Savona, Pinacoteca Civica, tavola rotonda sulla ceramica Italiana e cinese; Albenga, Convento di San Domenico, il tè cinese, un filosofia e una cerimonia; poi ancora in Cina, questa volta a Jingdezhen, centro mondiale della porcellana, che quest’anno festeggia i mille anni della nascita della porcellana: Sanbao Ceramic Art Institute, “la via dell’arte”, artisti italiani, dopo il woorkshop e un tour che ha visto coinvolti Artisti, Collezionisti, Critici, Operatori dell’arte e appassionati; Premio vacanza con woorkshop; Mayor Summit Conference di Jingdezhen, delegazione del Centro Culturale Paraxo in rappresentanza di Albisola Superiore, Albissola Marina, Assemini (CA), Oristano, Casanova Lerrone (SV).

Curatori degli eventi: Tommaso Trini, Giorgio Bonomi, Rita Matano, Elena Forin, Yiu Wha Leung, Giorgio Laveri, Renza Sciutto, Jackson Li, Nicola Angerame.

Un viaggio 2004 che continua il progetto “Ponte dei Fiori”, scambio culturale tra Italia e Cina, nato in seguito al gemellaggio del Centro Culturale Paraxo di Alassio con il Sanbao Ceramic Art Institute di Jingdezhen.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram