Circostanze 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
21/09/2018
Babele e Stradivari. A Venezia, la Santa sede presenta una giornata di architettura e musica
21/09/2018
Donald Trump dietro le sbarre. Vandalizzata la stella del Presidente sulla walk of Fame
21/09/2018
David Lynch pubblicherà un album con il compositore Angelo Badalamenti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIO HAJECH - LICEO ARTISTICO DI BRERA ​ Via Camillo Hajech 27 Milano 20129

Milano - dal 16 aprile all'otto maggio 2018

Circostanze

Circostanze
Giovani artisti in mostra all'Accademia di Brera, 2017
 [Vedi la foto originale]
SPAZIO HAJECH - LICEO ARTISTICO DI BRERA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Camillo Hajech 27 (20129)
+39 02713443 , +39 0276110185 (fax), +39 0270102783
liceostatalehajech@virgilio.it
www.liceoartisticodibrera.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Questa mostra propone alcune opere di giovani artisti provenienti dalla Scuola di Pittura e dalla Scuola di Nuove Tecnologie dell’Accademia delle Belle Arti di Brera.
orario: Da lunedì a venerdì 09.30/15.00.
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 aprile 2018. ore 12.50
catalogo: in galleria.
curatori: Carlo Franza, Renato Galbusera, Roberto Rosso
autori: Flavia Albu, Alessia Amato, Ilaria Azzimanti, Giulia Badan, Alessio Barchitta, Maria Elena Borsato, Giulia Calzatura, Alice Cappellini, Veronica Cinquini, Francesca Cugno, Virginia Dal Magro, Tommaso Dall'Osto, Irene Diliberto, Debora Fella, Gaia Gianardi, Giacomo Lambrugo, Giada Lanzotti, Michela Longone, Cecilia Mentasti, Zhang Qiao, Linda Sacchi, Alessia Tagliabue, Francesca Vitali Boldini, Lucrezia Zaffarano
note: Mostra promossa dal Liceo Artistico di Brera e Accademia Belle Arti di Brera.
Dirigente Scolastico: Emilia Ametrano.
Allestimento: Marisa Settembrini, Graziella Sgrò, Filippo La Vaccara.
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Questa mostra, che ha per titolo “Circostanze”, propone alcune opere di giovani artisti delle diverse Scuole dell’Accademia delle Belle Arti di Brera.
Sempre di più le Accademie delle Belle Arti e soprattutto l’Accademia di Belle Arti di Brera, non si limitano a formare i propri studenti al fine del raggiungimento del Diploma di Laurea, ma organizzano eventi e tirocini guidando alle varie attività professionali del futuro. Le molteplicità del fare “Arte” sono condivise da nuovi e interessantissimi percorsi, come “Nuove Tecnologie”, “Design”, “Curatela”, “Fashion”, insieme a percorsi istituzionali come “Pittura”, “Scultura”, Scenografia” e “Decorazione”. Oggi l’Accademia di Brera è organizzata in tre anni per il raggiungimento del Diploma di Primo Livello, più due anni per il Diploma di Secondo Livello; il percorso più lungo permette un maggiore approfondimento delle tematiche. L’Accademia di Brera è stata promotrice di manifestazioni come “Salon Primo”, che ha coinvolto gallerie private. Comunque è palese l’attenzione che anche il Miur pone nei confronti dei giovani con la fondazione del “Premio per le Arti”.
Anche il Liceo Artistico di Brera, nello Spazio Espositivo Hajech, ha ospitato spesso opere di giovani artisti, con manifestazioni quali "Menotrenta" e workshop di artisti e studenti dell'Accademia.
I giovani artisti in mostra si offrono anche a momenti di confronto con gli studenti del Liceo e portano la loro esperienza scolastica, utile all’Orientamento delle scelte Universitarie.

Scrive Carlo Franza: “Il cuore pulsante dell’Arte del futuro passa attraverso le Accademie di Belle Arti, in primis quella di Brera, ormai aperta a più vaste esplorazioni e con Docenti di chiara fama. A ben pensare, ancora oggi vive la riflessione di G.W.F. Hegel, Estetica: “L’Arte è divenuta un libero strumento che l’artista può maneggiare uniformemente secondo la misura della sua abilità soggettiva nei riguardi di ogni contenuto, di qualsiasi genere esso sia”. Dalla Pittura alle Nuove Tecnologie, alla Fotografia, ai Multi-Media, all’Arte Digitale, tutto vive ormai di grammatiche, attrezzi indispensabili per la costruzione di una particolare architettura che è l’immagine. Arte fatta di travestimenti, insinuazioni, esplosioni, affermazioni atmosferiche, masse vulcaniche e generative, e mille altre innervature che assistono la materia attraverso un metodo di contenimento e costruzione che ne potenzia la presenza. La schiera di giovani artisti dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano, provenienti dalla Scuola di Pittura e dalla Scuola di Nuove Tecnologie, paiono partire da uno stato potenziale per radicarsi ad uno stato definitivo capace di celebrare ed esaltare l’arte nella sua solare onnipotenza”.

Artisti in mostra
Scuola di Nuove Tecnologie: Alessia Amato, Ilaria Azzimanti, Giulia Badan, Veronica Cinquini, Giulia Calzatura, Alice Cappellini, Francesca Cugno, Irene Diliberto, Giada Lanzotti, Alessia Tagliabue.
Scuola di Pittura:Flavia Albu, Alessio Barchitta, Maria Elena Borsato, Virginia dal Magro, Tommaso Dall’Osto, Debora Fella, Gaia Gianardi, Giacomo Lambrugo, Michela Longone, Cecilia Mentasti, Linda Sacchi, Francesca Vitali Boldini, Lucrezia Zaffarano, Zhang Qiao.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram