Identitity 3086 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva NERO GALLERY ​ Via Castruccio Castracane 9 Roma 00176

Roma - dal 24 novembre 2018 all'undici gennaio 2019

Identitity

Identitity

 [Vedi la foto originale]
NERO GALLERY
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Castruccio Castracane 9 (00176)
Pigneto
+39 0627801418
info@nerogallery.com
www.nerogallery.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mostra collettiva che raccoglie 14 artisti, italiani e internazionali, ognuno dei quali è chiamato ad esplorare il concetto di identità
orario: Dal martedi alla domenica, dalle 16.00 alle 20.00 Lunedi chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 24 novembre 2018. ore 19
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
IDENTITY
Vernissage sabato 24 Novembre dalle ore 19.00 presso Nero Gallery

Mostra collettiva a cura di Nero Gallery

Dal 24 Novembre al 11 Gennaio 2019

Adrian Baxter – Ania Tomicka – Chamo San – Delphyne V. – Fabio Timpanaro – Gerlanda Di Francia – Hogre – Martina d’Anastasio – Nicola Alessandrini – Nunzio Paci – Paul Neberra – Selena Leardini – Turi Avola -Virginia Mori

Nero Gallery è lieta di presentare “Identity”, mostra collettiva che raccoglie 14 artisti, italiani e internazionali, ognuno dei quali è chiamato ad esplorare il concetto di identità.

In un clima sociale attualmente teso, Nero Gallery invita gli artisti ad esprimere la propria visione su un tema paradossale e difficile da decifrare. In effetti l’identità non può essere definita in modo univoco, è una realtà individuale o collettiva. Può essere intesa come il frutto del proprio bagaglio di esperienze, che siano corporee, emotive, interpersonali, oppure come sentimento collettivo, come senso di appartenenza ad un gruppo, idea che si realizza inevitabilmente attraverso la creazione di confini e frontiere nei confronti degli “altri”. L’identità si costruisce confrontando le similitudini e accentuando le differenze, definendo il Sé e l’Altro, l’appartenenza e l’estraneità.

I 14 artisti approfondiscono questo tema utilizzando diversi supporti e tecniche: si passa dalle matite, agli oli, agli acquerelli. Anche le tecniche espressive sono molto differenti e variegate. Alcuni artisti optano per tonalità bianche e nere, altri comunicano attraverso un’esplosione di colori.

La mostra offre così una visione variopinta e complessa di questo concetto, spingendo lo spettatore a indagare su cosa sia davvero l’identità, a domandarsi se essa ci differenzi o al contrario ci unisca, ma soprattutto se l’essere umano sia superiore a qualsiasi identità personale.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram