Jorunn Mulen - Will I ever have enough blood to make your dreams blush? 3126 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CAPOVERSO ​ Piazza San Matteo 16a Genova 16123

Genova - dal 6 dicembre 2018 al 15 febbraio 2019

Jorunn Mulen - Will I ever have enough blood to make your dreams blush?

Jorunn Mulen - Will I ever have enough blood to make your dreams blush?

 [Vedi la foto originale]
CAPOVERSO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza San Matteo 16a (16123)
+39 3406711304 , +39 (fax), +39
www.galleriacapoverso.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Artista norvegese, con molte mostre internazionali, rende omaggio ad un'altra artista francese, raccontando con tocco raffinato , su serigrafie e dipinti ad acrilico, un'anima femminile, il suo viaggio sentimentale e l'intensità di una vita. Un altro" ritratto poetico".
orario: da martedì a sabato ore 16-19,30
sabato orario 11-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 6 dicembre 2018. ore 18
autori: Jorunn Mulen
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa




Un'artista norvegese che ha studiato e si è laureata in arte in Inghilterra,

che ha molte mostre internazionali all'attivo -Londra, New York, Los

Angeles, Tokio- ed un'artista inglese , Daniele Noel Roux, che lavora e vive

a Saint Paul de Vence e che l'ha ospitata ad Apricale.

Sono diventate amiche e questa mostra è l'omaggio di Jorunn a Daniele.

Una ricerca dell'anima- e di un' anima- femminile, qui anche nel racconto

di un viaggio sentimentale; dell'intensità di vita, pensata e descritta

con delicata e sincera partecipazione emotiva.

Jorunn predilige colori acrilici su tela, acquerelli, ma anche, come in

questo caso, serigrafie eseguite personalmente.

Definisce i suoi lavori “ritratti poetici”: non di una specifica persona, ma di

una storia, di un'esperienza particolare,che fa riemergere in tutti con

un'attenta, intrigante, raffinata e gentile osservazione del reale.

La luminosità degli sfondi richiama la particolare luce dei paesaggi del

Nord, in un mondo di quieta, serena e rispettosa bellezza.

Stefania Ghiglione




A Norwegian artist who studied and graduated in art in England,

which has many international exhibitions at the time - London, New York,

Los Angeles, Tokyo - and a French artist, Daniele Noel Roux, who works

and lives in Saint Paul de Vence and who hosted her in Apricale.

They have become friends and this exhibition is Jorunn's tribute to Daniel.

A search for the soul - and for one -female soul - here also in the story

of a sentimental journey; of the intensity of life, conceived and described

with delicate and sincere emotional participation.

Jorunn prefers acrylic colors on canvas, watercolors, but also, as in

this case, screen prints made personally.

She defines his works as "poetic portraits": not of a specific person, but of

a story, of a particular experience, that makes everyone re-emerge with

a careful, intriguing, refined and gentle observation of reality.

The brightness of the backgrounds recalls the particular light of the

landscapes of the North, in a world of quiet, serene and respectful beauty.

Stefania Ghiglione
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram