Make a wish lil' fish (Sugar 3) / Julius Reichel - Matyas Malac - Namor Ynrobyv 3093 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
25/06/2019
Bill Murray riceverà da Wes Anderson il Premio alla carriera alla Festa del Cinema di Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LABEL201 ​ Via Portuense 201 Roma 00146

Roma - dal 12 giugno al 5 luglio 2019

Make a wish lil' fish (Sugar 3) / Julius Reichel - Matyas Malac - Namor Ynrobyv

Make a wish lil' fish (Sugar 3) / Julius Reichel - Matyas Malac - Namor Ynrobyv -

 [Vedi la foto originale]
LABEL201
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Portuense 201 (00146)
+39 3478284635
manuelatognoli@label201.com
www.label201.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Label201 presenta con White Pearl Gallery di Praga la mostra Make a wish lil fish (Sugar 3), mostra che inscena un coinvolgente racconto di fantascienza, una storia di primo impatto inverosimile ed improbabile che tuttavia nasconderebbe un versante profetico.
orario: lunedi - venerdi ore 15 - 18 o su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 12 giugno 2019. h 19
curatori: Caterina Antonaci, Kazimir Yusufovich
autori: Matyas Malac, Julius Reichel, Namor Ynrobyv
note: Direzione e organizzazione - Alexandra Karpuchina, Manuela Tognoli
Consulenza tecnica - Jaroslav Zuran
Prodotto da White Pearl Gallery
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Label201, portando avanti la missione di favorire collaborazioni con artisti e gallerie internazionali, è lieta di presentare con White Pearl Gallery di Praga, la mostra Make a wish lil fish (Sugar 3) curata da Kazimir Yusufovich e Caterina Antonaci, presentando le opere di Julius Reichel (1981), Matyas Malac (1997) e Namor Ynrobyv (1988).

La mostra Make a wish lil fish, attraverso un tuffo nell’immaginario di tre giovani artisti provenienti dalla Repubblica Ceca, inscena un coinvolgente racconto di fantascienza, una storia di primo impatto inverosimile ed improbabile che tuttavia, in vista dell’attuale crisi ecologica, nasconderebbe un versante profetico. Ispirandosi allo scenario apocalittico del racconto fantascientifico di James Graham Ballard Il mondo sommerso, pubblicato nel 1961, la mostra tenta di gettare una nuova luce sull’eminente fenomeno globale quale il cambiamento climatico e sull’attuale era geologica in cui stiamo vivendo, l’Anthropocene, dove l’ambiente terrestre risulta profondamente condizionato ed alterato da un’azione umana invasiva e distruttiva.

Gli artisti non si concentrano sugli aspetti distruttivi del cambiamento climatico sul pianeta Terra, piuttosto li condensano narrando ciò a cui essi potrebbero condurre. Pertanto la mostra simula una grottesca fine del genere umano come conseguenza del surriscaldamento globale e dello scioglimento dei ghiacci polari che hanno causato un innalzamento delle acque a livello planetario. In questo mondo allagato e sommerso, i pochi superstiti sono animali acquatici ed anfibi, più adatti alla vita semiacquatica delle città lagunari e subissate. Make a wish lil fish simula un’evoluzione al contrario, una devoluzione che riconduce ad una condizione preumana nella quale i protagonisti sono pesci che si adattano progressivamente alle recenti condizioni naturali del nuovo pianeta.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram